Vai al contenuto principale

Sperimentazioni e studio di modelli per la valutazione di Calcolo dell’Università di Torino

Tipologia
Progetti nazionali
Programma di ricerca
Fondazione CRT
Budget
€ 24000
Periodo
17/03/2017 - 16/07/2019
Responsabile
Marco Beccuti

Partecipanti al progetto

Descrizione del progetto

Nelle fasi iniziali del progetto nuovi componenti hardware, destinati principalmente al monitoraggio dei consumi e alla loro correlazione con i diversi carichi di calcolo, saranno installati nel centro di calcolo per permettere un' accurata campagna di misurazione che fornirà dati sul consumo energetico e l’impatto che stratagemmi, come per esempio la riduzione della velocità di clock, potranno avere effetti sulle prestazioni del centro.
In seguito, a partire dai risultati ottenuti dalla campagna di misurazione, differenti strategie di allocazione delle risorse di calcolo nel contesto di C3S verranno studiate e valutate tramite modelli formali (quali per esempio reti di Petri, agenti Markoviani, reti di code,...).
In questo contesto una serie di strumenti software ad-hoc per valutare le prestazioni, l’affidabilità e l’impatto ambientale ed economico di tali soluzioni saranno sviluppati e integrati nel tool GreatSPN (http://www.di.unito.it/~greatspn).
La rimodulazione del budget con il mancato finanziamento per l’acquisto di hardware specifico per il monitoraggio dei consumi energetici ha purtroppo parzialmente limitato il progetto e richiesto l’individuazione di soluzioni software alternative mirate ad ottenere le informazioni sul consumo energetico e l’impatto che strategie, come per esempio la riduzione della velocità di clock, potranno avere sulle prestazioni del centro.
Praticamente per sopperire alla mancanza dello specifico hardware di monitoraggio è stata sviluppata, in collaborazione con INFN, un architettura di monitoraggio software basata su Telegraf: un software open- source per il monitoraggio di device distribuiti. Questo ha richiesto l’installazione su ogni singolo nodo di OCCAM di uno specifico agente software per la raccolta di dati e la realizzazione di un server basato su SQL per l’interrogazione dei singoli agenti software e la raccolta di dati. attualmente distribuito a più 450 Università e centri di ricerca nel mondo. Si privilegeranno quindi strategie di allocazione e distribuzione del carico dinamiche ed intelligenti che possano ridurre notevolmente gli sprechi ed i consumi energetici, senza penalizzare troppo le prestazioni del sistema, permettendo comunque la garanzia di SLA.
Un aspetto distintivo di GreenHPC sarà la creazione e la calibrazione del modello attraverso i dati sperimentali ottenuti dalla realizzazione di una infrastruttura di misurazione e monitoraggio per C3S.
Infine, i modelli e le strategie elaborati saranno usati nella gestione ordinaria di OCCAM per ottimizzare l’efficienza di allocazione delle risorse di calcolo e i costi di gestione del centro.
Si privilegeranno quindi strategie di allocazione e distribuzione del carico dinamiche ed intelligenti che possano ridurre notevolmente gli sprechi ed i consumi energetici, senza penalizzare troppo le prestazioni del sistema, permettendo comunque la garanzia di SLA.

Note

Bando di ricerca: CRT 2016 - II Tornata 2016
Ultimo aggiornamento: 27/09/2022 12:26
Location: https://informatica.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!