Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Il Dipartimento di Informatica partecipa al progetto per realizzare la prima Laurea Magistrale europea in High Performance Computing

Pubblicato: Martedì 16 novembre 2021

Sarà attiva dall'autunno 2022 la prima Laurea Magistrale paneuropea in HPC - High performance Computing, il cui progetto è stato finanziato dalla EuroHPC Joint Undertaking (JU) e che formerà esperti capaci di guidare l’adozione delle tecnologie di supercalcolo, per rispondere alle esigenze crescenti del tessuto produttivo e accademico.

Il consorzio che realizzerà il progetto, guidato dall’Università del Lussemburgo, è composto da 22 partner di 17 Paesi europei. Per l’Italia partecipano: il Politecnico di Milano (POLIMI), l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (UNIMORE), il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'informatica (CINI), la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) e il centro nazionale di supercalcolo CINECA.

Oltre a università e centri di ricerca e di supercalcolo, il progetto coinvolge attivamente il mondo industriale che è tra i principali destinatari per impiegare le figure altamente specializzate formate dalla laurea magistrale. Infatti, il percorso di studi consentirà a studenti e professionisti di acquisire competenze avanzate in HPC, anche in relazione all’analisi dei big data e all’Intelligenza Artificiale (IA), campi che oggi sono diventati strategici per guidare la trasformazione digitale in Europa.

 

Leggi tutto l'articolo su UnitoNews: Il Dipartimento di Informatica di UniTo partecipa al progetto per realizzare la prima Laurea Magistrale europea in High Performance Computing  

Ultimo aggiornamento: 16/11/2021 12:58
Non cliccare qui!